magnifico risveglio

Avatar

Junior Member

Group
Member
Posts
2

Status
Offline
Certo che il mondo e’ davvero cambiato,non so se in meglio od in peggio, non l’ho capito ancora.
Quelle che sono cambiate ,soprattutto, sono le ragazze ed i ragazzi.
Quando tanti anni fa ero fidanzato con mia moglie per farmi fare una sega mi ci vollero un paio di mesi, per chiavarmela due anni e per farmi fare un pompino e incularla ho dovuto aspettare qualche anno di matrimonio..
Oggi invece..
Noi siamo una coppia avanti negli anni, io ho 65 anni e mia moglie 60, certo non facciamo piu’ sesso come in gioventu’, quasi sempre ci accontentiamo del sesso orale, io lecco la fica a mia moglie e lei mi succhia il cazzo con piacere, anzi spesso e’ lei a chiedermi di imboccarla e le piace ancora ingoiare lo sperma anche se dice che da giovane era piu’ denso ,corposo e sapeva di candeggina…le piaceva di piu’ insomma. Abbiamo avuto quattro figli, tutti con parto naturale e nessun punto di sutura e cosi’ , ora a 60 anni, la fica di mia moglie e’ un antro spaventoso, grossa, grassa ,i peli radi e bianchi e la vagina sempre un po’ aperta quasi da intravedere l’utero , se uno la vedesse a pecorina o ,peggio, a cosce divaricate si spaventerebbe di quello che ha fra le gambe.. Ma a me piace lo stesso leccargliela, le infilo dentro la lingua fin dove posso e mi piace sentire il sapore di quella fica che diventa il traforo del San Bernardo dopo un paio di minuti di leccate. Lei dice che ormai il mio cazzo non e’ piu’ sufficiente a farle sentire un intenso piacere, infatti ,quando e’ bagnata ed eccitata, diciamo pure che il mio cazzo ballonzola da una parete all’altra di quella mostruosita’..e certo a me non mi si gonfia ed indurisce piu’ come una volta, allora per migliorare la situazione prendo qualche “aiutino” sotto forma di pilloletta..
A causa di questo insoddisfacente “ballonzolare” in vagina abbiamo valorizzato molto il culo che piu’ stretto, ma non davvero tanto, le permette di sentire meglio la mia asta. Ma proprio per incularla devo fare uso di una pilloletta gialla famosa altrimenti non riesco a penetrarla come si deve nel buchetto (si fa per dire) e a farmi largo con destrezza fra qualche emorroide che spunta… Abbiamo anche scoperto che il sex-shop non lontano vendeva dei magnifici cazzi di gomma e, dopo averne comprato qualcuno king size e nero, con quello in fica anche l’inculata viene meglio..avere la fica piena e’ sempre una soddisfazione per una donna..
Infatti ho saputo da una ,chiamiamola cosi’ , “amica” che mia moglie ,per qualche tempo, si era “vista” con un mio conoscente famoso per una voglia di ciuco fra le gambe, ma vabbe’ ormai siamo passatelli e qualche capriccetto bisogna pur farselo passare e un buon detergente intimo toglie dalla fica l’odore di qualsiasi cazzo.. che vuoi farci, la vita e’ cosi’.. Poi Salvatore, cosi’ si chiama il tizio, non sa che si e’ solo quasi rimesso in pari.. Anni fa , quando riparavo elettrodomestici ,avevo quasi trent’anni, mi son goduto sua madre. La signora Luisa,la madre, notorio mignottone con un marito un po’ checca, mi ripagava degli interventi alla lavatrice con la sua sapiente bocca, con la sua ficona nera e con quel suo culone sfondato, da giovane per me era fantastico fare un sesso con quella troia avanti negli anni.
Tornando ad oggi,nonostante l’eta’, io e mia moglie facciamo sesso nel modo che vi ho detto spesso durante la settimana, in genere il pomeriggio sul tardi..ma talvolta, dolcemente, durante la notte.
Qualche mese fa mia cognata ed il marito dovettero recarsi al nord per aiutare un figlio sposato a sistemare la casa che aveva appena comprato, la figlia poco piu’ che ventenne venne a stare da noi ,dalla zia, per quella settimana.
In uno di quei giorni,la sera precedente avevo preso una compressa di “aiutino” perche’ contavo di farmi una bella inculata con mia moglie quella notte. Dopo una bella ed esperta succhiata il cazzo mi era venuto quasi di pietra e il culo di mia moglie gli si era aperto davanti senza necessita’ di aprirlo un po’ con le dita, anzi lei gradisce sempre che io la penetri solo con un po’ di saliva. Dice che le piace sentire quel poco di dolore e quel brivido che le da’ la cappella quando le apre lo sfintere. Era andato tutto bene ma come le succede quasi sempre quando sborra di culo mi aveva lasciato qualche “fiocco” di merda sul glande, con l’orgasmo anale spesso la roba che sta in fondo tende a fuoriuscire, non c’e’ niente da fare..Ma da anni siamo abituati a quel poco di odorino che il sesso anale puo’ provocare, non ci facciamo piu’ caso. Lei da giovane si mortificava sempre di avermi sporcato e si sentiva imbarazzata , ma poi ,col tempo, ha capito che anche questo fa parte della vita e del piacere del sesso.
Cosi’ dopo qualche minuto che le ero venuto nel culo sono andato in bagno a fare una doccia e a pulire ben bene il mio pisello..lei pure aveva necessita’ lavarsi e di farsi un buon bidet..
Comunque la pilloletta che prendo e che molti conoscono, quella gialla, ha un effetto che dura a lungo , anche per oltre mezza giornata… Quella mattina mia moglie era uscita presto, aveva delle spese da fare, ed io ero rimasto a letto a dormire, sono in pensione e me lo posso permettere.
Molto probabilmente durante il sonno avevo avuto una erezione facilitata e potenziata dall’effetto della pillola, chissa’ cosa sognavo, e il cazzo, forse, mi era uscito fuori dalla patta senza bottoni delle mutande! Fatto sta che mi risveglio all’improvviso con la sensazione di una bocca che mi stava succhiando il cazzo!! Apro gli occhi e vedo Pia ,mia nipote con il mio cazzo in bocca!!! Oddio, che fare? Sono stato combattuto per un po’ fra la intenzione di spingerla via e quella di lasciare che facesse tutto quello che voleva. Era brava a succhiare Pia, un piacere unico mi stava prendendo il lombi, cosi’ lasciai fare , lei mi guardava e mi faceva segno di stare tranquillo tutta impegnata a leccarmi e a succhiarmi il cazzo che a malapena riusciva a prendere nella sua boccuccia di ragazza.
Quando a suo giudizio il mio cazzo aveva raggiunto dimensioni e durezza giuste, si e’ seduta su di me con la camicia da notte addosso e puntandosi il cazzo alla fica ha lasciato che le entrassi dentro.
Signore da quanto tempo non provavo la fica di una ragazza! Meravigliosa, stretta e stillante rugiada. Avrei voluto toccarle le tettine ma non me lo ha consentito, ma, dopo due o tre orgasmi suoi che mi stringevano il cazzo come una morsa mi ha fatto sborrare dentro di se’..Stupendo!
Poi si e’ alzata e senza dir nulla ed e’ andata a farsi una doccia e a prepararsi per uscire lasciandomi a letto ancora imbambolato.
E’ uscita nuda dal bagno e mi ha detto con semplicita’ :” Perdonami zio, non pensar male, ma oggi pomeriggio ho un esame ed ero nervosa, avevo bisogno di scopare per rilassarmi e l’unico cazzo a disposizione al momento era il tuo..non credo che si ripetera’ piu’ quindi non farti illusioni, ho il fidanzato per certe cose, comunque grazie ,mi ci voleva proprio, sai non mi piacciono i ditalini…” .
Poi parlano di “donna oggetto”..
Si e’ vestita,truccata , ha preso la borsa ed e’uscita per andare alla Universita’..
Io sono rimasto a letto, mi sono toccato il cazzo e le palle con la mano e l’ho portata alle narici per risentire il profumo di quella fica giovane e magnifica..un sorso di gioventu’…

Ultime ricerche