Manualetto BDSM: Orgasmo forzato

La pratica BDSM dell'”orgasmo forzato” consiste nell’obbligare la schiava (usando un vibratore) ad avere una sequenza di orgasmi che può durare anche un’ora o più. Mentre il primo orgasmo sarà sicuramente piacevole, dopo il primo orgasmo il clitoride diventerà sempre più sensibile, e la pratica dell’orgasmo forzato diventerà una piacevole tortura. Quando il dolore o il fastidio diventeranno insopportabili, la schiava potrà interrompere il gioco usando la “safe word”.


Per evitare danni alla schiava, è importante che il suo sesso, e soprattutto il clitoride, siano ben lubrificati con un gel. I risultati migliori si ottengono legando la schiava, in modo che non possa opporsi al gioco quando il suo clitoride diventerà molto sensibile per gli orgasmi ripetuti.

Ultime ricerche